In evidenza - Prima pagina - Vita e Sport

Cos’è il CrossFit? I 5 miti da sfatare

Cos’è il CrossFit? I 5 miti da sfatare

Autore: Alessia Canella

“Non sono abbastanza allenata per fare CrossFit”, “sei matta, non voglio diventare una culturista”, “per me è troppo faticoso”…e via dicendo.

Queste sono solo alcune delle tipiche affermazioni di chi non ha mai fatto una lezione di CrossFit, ma questa volta voglio sfatare alcuni miti su questa disciplina e spiegarvi meglio di cosa si tratta.

In tanti conoscono il CrossFit perché negli ultimi anni se ne parla parecchio, ammettiamolo, va anche molto di moda. È una disciplina nata in America negli anni ‘80, non è un programma di fitness specializzato, ma un tentativo di ottimizzare la competenza sul piano fisico di ognuno dei dieci domini del fitness: resistenza cardiovascolare e respiratoria, robustezza, forza, flessibilità, potenza, velocità, coordinazione, agilità, equilibrio e accuratezza.

Ogni lezione ha un WOD (workout of the day) che è la parte ad alta intensità che dura dai 10 ai 20 minuti, in cui si sollevano pesi, si fanno esercizi a corpo libero e allenamento cardiovascolare.

In questo modo si riesce a rinforzare tutto il corpo.

I CrossFitter si allenano insieme in una sorta di gara, la competizione è una delle parti salienti di questa attività. Si sfidano gli altri, ma la sfida principale è contro se stessi, per superare giorno dopo giorno i propri limiti di resistenza.

Vediamo però le 5 cose false che si dicono comunemente sul CrossFit:

  1. È NECESSARIO ESSERE GIÀ IN FORMA PER FARE CROSSFIT

Se così fosse la maggior parte della gente non riuscirebbe ad entrare mai nelle class! Come in tutte le discipline si deve solo aver voglia di mettersi in gioco.

All’inizio non si può pretendere di poter fare tutto, ma la programmazione degli allenamenti è basata su progressioni didattiche.

Ci sono classi di diversi livelli, il tutto dipende dal grado di allenamento di ognuno, ma si può avanzare, diventando sempre più preparati per affrontare allenamenti maggiormente impegnativi.

  1. SE FACCIO CROSSFIT DIVENTO TROPPO MUSCOLOSA

Nessuna di noi ambisce a sembrare Mister Muscolo, non si deve mai aver paura di utilizzare i pesi, anche perché a CrossFit si usano eccome, ma sono sempre calibrati in modo tale che permettano di definire il fisico, migliorando la forma fisica in generale.

  1. NON È ADATTO A CHI NON È GIOVANISSIMO

E invece è proprio il contrario, un allenamento ben strutturato sulle capacità della persona può portare un miglioramento a livello organico, allontanando gli effetti negativi dell’invecchiamento.

  1. IL CROSSFIT NON FA DIMAGRIRE

Dipende da che cosa intendete per dimagrire! Per me perdere peso significa non salire sulla bilancia e vedere i numeri scendere di settimana in settimana, ma trasformare la massa grassa in massa muscolare.

Nel CrossFit si bruciano tantissime calorie, si accelera il metabolismo, così che quello che mangiamo viene poi smaltito più velocemente. Significa quindi anche potersi permettere di mangiare di più, senza troppi pensieri!

  1. CHI FA CROSSFIT È FISSATO COL CROSSFIT

Un pochino devo dire di sì, proprio perché ho passato del tempo con alcuni dei migliori atleti italiani di CrossFit e diciamo che, un po’ come tutte le cose che ci appassionano, diventano una parte integrante della nostra vita. Ad esempio c’è chi si fissa con la corsa o col nuoto, insomma, nulla di nuovo! Sicuramente chi si avvicina al CrossFit aderisce anche ad uno stile di vita molto sano, ma poi sta a voi decidere quanto frequentare le classi, due, tre volte alla settimana?

L’importante è che lo sport rimanga sempre per tutti un momento di relax, di sfogo, di condivisione con la propria classe, per vivere meglio e per stare bene col proprio corpo e col proprio spirito.