In evidenza - Prima pagina - Vita e Sport

Pilates: cos’è e quali sono i benefici?

Pilates: cos’è e quali sono i benefici?

Autore: Denise Dellagiacoma

In questo articolo vorrei parlarvi di una disciplina che pratico e insegno da anni, e che posso dire, ha cambiato il mio corpo, la mia postura e mi ha dato innumerevoli benefici.
Ma non solo, i benefici li riscontro in tutte le persone che iniziano e praticano Pilates con me, e non perché sono brava io (anche se spero di esserlo) ma perché è una disciplina veramente super.

Innanzitutto vediamo che cos’è il Pilates. O meglio, vediamo chi è Joseph Pilates, il fondatore del metodo Pilates.

J.Pilates era un bambino debole, rachitico che soffriva di asma e febbri reumatiche.

A 14 anni, grazie a diverse discipline come body building, yoga, arti marziali e danza, iniziò a studiare le tavole anatomiche del corpo umano.

Più studiava più si rendeva conto di quanto una cattiva postura e una cattiva respirazione fossero le cause di una scarsa salute.

Quando da Amburgo emigrò negli Stati Uniti, approfondì gli studi e creò il metodo di allenamento che poi chiamò CONTROLOGY, perché incoraggia l’uso della mente per controllare postura e muscoli.

J.Pilates morì all’età di 87 anni, lasciando un testo di cui consiglio la lettura: “Ritorno alla vita”.

Gli esercizi di Pilates, portano l’attenzione costante al respiro, alla postura e all’allungamento dei muscoli e al loro rafforzamento, soprattutto di quelli addominali, per supportare la colonna vertebrale.
Divenne inizialmente l’allenamento per eccellenza dei ballerini, iniziando poi a essere praticato nell’ambito del fitness in generale, ma è negli ultimi 15 anni che si è largamente diffuso tanto da essere ricercato e praticato in tutto il mondo.

Il Pilates comprende più di 500 esercizi, capaci di intervenire là dove la persona ne ha più bisogno.
Si può fare a corpo libero sul materassino oppure con degli appostiti macchinari.

ll Pilates è l’allenamento per il miglioramento e rafforzamento del CORE, un metodo progettato per dare elasticità, grazia naturale e forza che si riflettono senza dubbio nel modo in cui si cammina, si sta seduti e si lavora. Ovviamente anche e soprattutto nel praticare sport.

Molti sportivi, soprattutto uomini, rimangono scettici, ma il Pilates migliorando la postura migliora anche le performance.

Quali sono i principi del Pilates?

  • Concentrazione

È fondamentale, affinché si possano eseguire correttamente gli esercizi richiesti e per prestare attenzione ad ogni movimento.
Ogni parte del corpo è importante e nulla deve essere trascurato o ignorato.

La concentrazione è richiesta nell’eseguire gli esercizi e non si esaurisce nel movimento, ma è estesa a tutto il corpo.

Infine, è importante per prendere coscenza della propria postura durante l’esecuzione dell’esercizio.

  • Controllo

Muoversi senza controllo può provocare infortuni: ecco perché è importante.

È necessario esercitarlo non solo sulla parte interessata dall’esercizio che si sta eseguendo, ma anche, contemporaneamente, sulla posizione della testa, del collo, degli arti superiori, delle dita delle mani, delle spalle, della schiena, del bacino, degli arti inferiori, dei piedi e delle dita dei piedi.

Il Pilates insegna ad avere il pieno controllo del proprio corpo e a non essere esclusivamente al servizio di esso.

  • Precisione e coordinazione

È un altro aspetto fondamentale che deriva dal controllo.

Dalla precisione dei movimenti origina il bilanciamento del tono delle varie regioni muscolari che si traduce, nella vita di tutti i giorni, nella grazia ed economia di movimento.

  • Postura

Altro aspetto fondamentale che deriva dal controllo. Quando il corpo è allineato correttamente, è più flessibile, più efficiente e l’equilibrio e la coordinazione sono migliori.

  • Respirazione

Inspirazione ed espirazione, fluide e complete, sono parte integrante di ogni esercizio del Pilates.
La respirazione deve essere correttamente coordinata con i movimenti, per questo ogni esercizio del Pilates è accompagnato da precise indicazioni per una corretta respirazione.

  • Fluidità di movimento

Nessun movimento deve essere eseguito in modo rigido e contratto, così come non deve essere né troppo rapido né troppo lento.
Nel movimento ci deve essere armonia, grazia e fluidità unita al controllo del movimento stesso. Secondo J.H. Pilates la fluidità dei movimenti deriva dalla forza del baricentro.

  • Ed infine: la fusione di tutte queste cose.

“Se siete in grado di controllare il movimento, di eseguire l’esercizio dal centro concentrandovi, se riuscite ad eseguire la respirazione in maniera corretta, allora il movimento sarà fluido.”
J.PILATES

Che cos’è il CORE?

Il core è costituito dai muscoli centrali del nostro corpo.

È proprio il nostro centro, ed è detto anche Powerhouse, ovvero la zona di forza e di controllo, da dove partono la maggior parte dei nostri movimenti: è il baricentro del corpo.

È sempre coinvolto nella vita quotidiana, mentre si cammina, si corre, si sollevano e spostano oggetti pesanti.

Il Core interviene sempre quando si deve mantenere l’equilibrio.

Avere il Core allenato, vuol dire avere il corpo forte e resistente, che si muove con facilità.

I benefici di avere un Core allenato e forte (grazie al Pilates) sono molteplici:

  • Pancia piatta
  • Silhouette allungata come quella dei ballerini
  • Schiena e addominali forti, asimmetrie corrette
  • Petto aperto
  • Sono rispettate tutte le curve fisiologiche: cervicale, dorsale e lombare
  • Niente scoliosi, cifosi e mal di schiena
  • Gli organi interni hanno la dimensione e la posizione giusta, di conseguenza, il loro funzionamento è ottimale
  • Bacino fissato nella sua corretta posizione e nessun dolore alle anche
  • Nessun problema di abbassamento di utero o/e vescica (succede molto spesso alle donne)
  • Reni ed intestino lavorano in regime perfetto
  • Possibilità di fare sforzi esplosivi, coinvolgendo energia e potenza di tutto il corpo
  • Possibilità di muoversi velocemente e con facilità
  • Ottimo l’equilibrio, di conseguenza, meno cadute e traumi

Importante non è solo rafforzare i muscoli, ma farlo in modo bilanciato: con la giusta postura, allenamento e ancor più con la giusta respirazione.

Ultima cosa, non meno importante, il Pilates può generare benefici non solo a livello fisico ma anche mentale.

L’obiettivo principale è quello di rendere le persone consapevoli di sé stesse, del loro corpo e della loro mente, spingendole ad unire questi due elementi in un’unica entità dinamica e ben funzionante.

________________________________________

Se finora avete pensato dunque che il Pilates fosse una disciplina per le donne, avete davvero sbagliato. Ormai è praticato da molti sportivi professionisti e le federazioni sportive hanno introdotto questa disciplina nella preparazione dei propri atleti, rendendosi conto di quanto la forza addominale e una corretta postura siano fondamentali per ottenere maggiori benefici nella performance sportiva.