In evidenza - Prima pagina

VOLLEY MANIA: LO SAPEVI CHE…?

VOLLEY MANIA: LO SAPEVI CHE…?

Ci siamo!
Gli europei di pallavolo maschile 2019 stanno per iniziare e la nostra Nazionale è pronta a recitare un ruolo da protagonista.
Per prepararci al meglio a 17 giorni di set, match point e bagher, ecco 5 curiosità sul volley per stupire gli amici durante la visione delle partite.

1) Il volley fu inventato ufficialmente nel 1895 negli Stati Uniti dal professore di educazione fisica William Morgan nella città di Springfield in Illinois. Venne battezzato con il nome di Mintonette (assonanza con il nome del gioco inglese Badminton) e divenne in breve molto popolare in tutto il Paese.

2) La pallavolo sbarcò in Europa nel corso della Prima Guerra Mondiale e si fece conoscere in Italia nel 1918.
I soldati americani d’istanza nel nostro Paese praticavano spesso il volley nelle basi militari e i nostri connazionali iniziarono ad apprendere i rudimenti della disciplina divenendone poi veri e propri maestri.

3) La preparazione fisica nel volley è fondamentale! Considerate che mediamente un giocatore può compiere tra i 60 e gli 80 salti. Servono dunque gambe forti, ma anche braccia d’acciaio per far partire dei servizi che toccano e spesso superano i 140 km/h. Roba da ritiro della patente!

4) Con l’introduzione del rally point system, ovvero che ogni azione vale un punto, le partite hanno ridotto sensibilmente la loro durata. Dunque difficilmente verrà battuto il record del match più lungo che risale alla finale olimpica del 1976 vinta dalla Polonia sull’Urss dopo 4 ore e 36 minuti di gioco.

5) Dedichiamo anche un punto ai nostri azzurri! La nazionale italiana maschile nella sua storia ha conquistato 6 campionati europei, 3 titoli mondiali nell’epoca d’oro degli anni ’90 e per ben 6 volte è andata a medaglia alle Olimpiadi. Aggiungeremo a questo straordinario palmares un’altra vittoria? Dita incrociate e Forza Azzurri!