fbpx

In evidenza - Prima pagina

TREKKING: GLI ERRORI DA EVITARE!

TREKKING: GLI ERRORI DA EVITARE!

Fare trekking è una delle attività migliori per stare a contatto con la natura, ammirare nuovi paesaggi e mettere alla prova anche il proprio istinti primordiale.
Svolgere un’escursione in montagna, oppure in qualche zona lontana dalla città è anche un modo per ritrovare sé stessi e per condividere un’esperienza unica con altre persone.
Fin dalle prime gite ti innamorerai del trekking, ne siamo sicuri, ma per goderti le tue avventure in tutta sicurezza, impara ad evitare di compiere alcuni errori.

 

NON FARTI SORPRENDERE DAL BUIO
Indipendentemente dalla stagione in cui hai deciso di svolgere la tua escursione, ricordati di controllare con attenzione l’orario del tramonto.
In montagna il buoi arriva molto velocemente e nei sentieri non ci sono certo luci e lampioni.
Sottovalutare l’orario del tramonto significa rischiare di ritrovarsi in mezzo alla natura al buio: un’esperienza che suggeriamo caldamente di evitare!
Il tramonto è alle 17? Pianifica di concludere la tua gita alle 16!

LO SMARTPHONE NON È LA TUA GUIDA!
La tecnologia aiuta tantissimo è vero, ma non lasciarti travolgere da essa.
Con il GPS dello smartphone puoi conoscere la tua posizione e prevedere l’orario di arrivo, ma non affidarti soltanto al telefono.
In molte zone in montagna la copertura potrebbe non essere sufficiente e in un attimo ti troveresti senza una guida da seguire.
Prepara l’escursione anche con la mappa e portala sempre con te. Allenati a seguire il sentiero individuando i simboli dell’itinerario e sviluppa il tuo senso di orientamento. Lo smartphone utilizzalo per scattare le foto quando arrivi in cima.

 

PORTA SOLO IL NECESSARIO
Capita a volte di incontrare lungo alcuni sentieri degli escursionisti amatoriali che per un itinerario di un’ora si trascinano sulle spalle uno zaino contenente maglie, giacche, sacchi a pelo, pentole e cibarie varie.
Non appesantire il tuo corpo inutilmente e porta con te solo l’indispensabile. La pentola per la pasta e la tenda canadese, per una gita domenicale attorno al lago forse sono eccessive!

GUARDA IL METEO
La pianificazione della gita nasce da una accurata analisi delle condizioni meteorologiche. Si può fare trekking anche sotto la pioggia, ma è importante prevedere qualsiasi situazione. Una felpa e una giacca antipioggia vanno sempre portate proprio come una crema solare e un berretto.
Ovviamente scegli solo capi tecnici e professionali. Nei nostri store trovi l’essenziale per la tua prossima gita outdoor. Ti aspettiamo!


Fatal error: Uncaught exception 'wfWAFStorageFileException' with message 'Unable to save temporary file for atomic writing.' in /htdocs/wp-content/plugins/wordfence/vendor/wordfence/wf-waf/src/lib/storage/file.php:35 Stack trace: #0 /htdocs/wp-content/plugins/wordfence/vendor/wordfence/wf-waf/src/lib/storage/file.php(659): wfWAFStorageFile::atomicFilePutContents('/htdocs/wp-cont...', '<?php exit('Acc...') #1 [internal function]: wfWAFStorageFile->saveConfig('livewaf') #2 {main} thrown in /htdocs/wp-content/plugins/wordfence/vendor/wordfence/wf-waf/src/lib/storage/file.php on line 35